Warning: session_start(): open(/tmp/sess_5vvb6kdue8p5bj802og7osa5r3, O_RDWR) failed: No such file or directory (2) in /home/theta/public_html/config.php on line 6
CaffExpo - eventi & incontri
IT | EN | FR | ES | EL | RO
login home contattaci

Eventi & Incontri

Gli standard nel settore agroalimentare tra luci ed ombre

18:00 28 Settembre 2013



ll fenomeno degli standard produttivi di emanazione privata ha assunto, negli ultimi anni, una dimensione del tutto nuova per complessità e diffusione. Sempre più spesso, infatti, le imprese della Grande Distribuzione Organizzata (GDO) ne impongono il rispetto ai fornitori, in modo tale da garantire ai consumatori prodotti omogenei anche se realizzati da imprese dislocate in parti diverse del globo.

Da un punto di vista di stretto diritto, il produttore non ha l’obbligo di rispettare lo standard; tuttavia, in merito a molti di essi si parla di cogenza de facto, sottolineando come il loro rispetto rappresenti condizione sine qua non per l’accesso dell’impresa al mercato. I vantaggi legati alla loro applicazione possono essere molteplici: i produttori sono in grado di ampliare il proprio segmento di mercato, meglio organizzare le proprie attività e, in molti casi, ridurre alcuni costi diproduzione. Un recente studio evidenzia, inoltre, come il rispetto degli standard EuroGap abbia determinato lo sviluppo di pratiche agricole più sostenibili, determinando una drastica riduzione dell’uso dei pesticidi inagricoltura. Accanto a questi indubbi vantaggi vanno sottolineate le indubbie zone d’ombra che “l’imposizione”degli standard determina.

Durante l'evento saranno presentati i libri: 

"Mangiare mi fa crescere, non solo di statura!", di Marianna Lambiase.

"Il consumatore di alimenti, tra consapevolezza e responsabilità", di Francesca Lotta. 

"Le Georgiche", Biffi Arte. 


Evento organizzato nell'ambito della manifestazione "Festival del Diritto".






lotta


georgiche_cover











Slideshow

Materiale Relativo

Locandina 28_9_2013

23/9/2013

Gli standard nel settore agroalimentare tra luci ed ombre

1/10/2013